Skip to Content

Il Laboratorio Freudiano è una scuola quadriennale riconosciuta dal MIUR che ha come scopo la formazione degli psicoterapeuti. La sede milanese del laboratorio freudiano, inaugurata nel 1993, ha ottenuto il riconoscimento ministeriale il 30/05/2002. L’indirizzo teorico è la psicanalisi, secondo l’insegnamento di Jacques Lacan.


Pensare il mondo contemporaneo con Freud e Lacan

Seminario di Jean-Pierre Lebrun

26-27 Maggio 2017 - Casa della Cultura, via Borgogna, 3 Milano

Venerdì 26 Maggio 16.00-20.00 - La società
Sabato
27 Maggio 9.30-12.30 - La famiglia
Sabato 27 Maggio
14.30-17.00 - Il soggetto

 
Ciò che colpisce nell’attualità è fino a che punto manchiamo di mezzi per leggere il mondo contemporaneo, per cui i nostri interventi rischiano di trovarsi spesso senza orientamento ed essere risposte puramente fattuali. A questa mancanza di leggibilità il riferimento a Freud e a Lacan può contribuire, per quanto possibile, a far fronte: il mondo è cambiato e si tratta di identificare ciò che costituisce l’ossatura di questa trasformazione, che è profonda. Evochiamo solo un tratto che, da solo, segnala un inedito nella storia dell’umanità: la scienza ha permesso di slegare il godimento sessuale dalla riproduzione.

Così siamo passati – sotto il colpo delle scoperte scientifiche e del declino della religione – in un mondo caratterizzato da una volontà di immanenza, di orizzontalità, di autonomia, di uguaglianza… tutti termini che sono diventati degli obbiettivi, senza peraltro che si sappia dare un posto né alle nuove difficoltà che ne conseguono, né alle implicazioni dello sfaldamento delle antiche certezze. Nella conferenza stampa di Roma del 1974, Lacan indica che «c’è stata una lieve schiarita tra due mondi, tra un mondo passato e un mondo che si sta riorganizzando come uno splendido mondo che verrà. […] Sarà stato un momento privilegiato durante il quale si avrà avuta una giustissima misura di quel che io chiamo nel mio discorso il “parlessere».

Jean-Pierre Lebrun

(a proposito del libro di Marisa Fiumanò, Il masochismo ordinario, Mimesis 2016)

Masochismi Ordinari [...] L’ultimo libro di Marisa Fiumanò sposta l’angolo di lettura della problematiche clinico-sociali mettendo l’accento sul masochismo. L’autrice tiene a ben distinguere il masochismo perverso, cioè la forma clinica del masochismo, da quello che chiama masochismo ordinario.

a commento della serata in occasione della presentazione del libro di Fabrizio Gambini "Paranoie. Tra psichiatria e psicoanalisi, saperci fare con la psicosi"

ParanoiaSerata piacevole e molto interessante, alla Casa della Psicologia, l’8 Novembre scorso, in occasione della presentazione del libro dello psichiatra e psicoanalista Fabrizio Gambini, per trent’anni “militante” nel difficile mondo della salute mentale, o della follia, e per molti anni, prima del recentissimo pensionamento, direttore del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura di un ospedale torinese.

di Françoise Rey

di Marisa Fiumanò

Proponiamo un articolo della dott.ssa Fiumanò scritto in occasione dell'uscita dell’edizione italiana del Dizionario di psicanalisi, firmato da Roland Chemama e Bernard Vandermesch per la cura del Laboratorio Freudiano. È il risultato di un lavoro di équipe che ha coinvolto una sessantina di collaboratori, dando luogo a una introduzione accessibile ai concetti di Lacan.

Concetti fondamentali della psicoanalisi -1

Il transfert, l’oggetto  a causa del desiderio, l’identificazione. Sono i nodi a partire dai quali Jean-Paul Hiltenbrand tesse una storia dei fondamenti della psicoanalisi: la loro genesi ed evoluzione, la loro applicazione nella pratica analitica, i problemi insoluti e gli interrogativi che ancora oggi essi pongono.